Homepage

L’Ensemble di Chitarre Concordia C[h]ordis vi da il benvenuto nel suo sito web.

Potrete trovare tutte le informazioni riguardanti le nostre attività, concerti, manifestazioni, offerta musicale e pubblicazioni.


 

Appuntamenti

BOAREZZO, VALGANNA – 5 Agosto 2017

Video : A B C D

PAVIA : Maggio 2017

PAVIA :  Settembre 2016

PAVIA : Giugno 2016

 

Chi siamo

Il Trio di chitarre Concordia C(h)ordis

Concerto di Boarezzo 5/8/2017

Il Trio Concordia C(h)ordis nasce  nel 2011 dall’unione di musicisti operanti sia in ambito solistico che in varie formazioni cameristiche.

La formazione ha esordito, avvalendosi della collaborazione de soprano Antonella Gianese, con un concerto alla ex Chiesa Santa Maria Gualtieri di Pavia in occasione dell’esposizione di alcune opere restaurate del pittore statunitense William Congdon.

Il repertorio attuale spazia dall’epoca rinascimentale ai nostri giorni comprendendo musiche originali scritte, anche su richiesta,  da autori contemporanei; trascrizioni di brani destinati ad altri organici e alcuni arrangiamenti.

Il Trio lavora anche per la realizzazione di spettacoli che prevedono l’unione tra musica ed altre forme d’arte, come teatro, recitazione e pittura.  In questo ambito ha realizzato uno spettacolo multimediale nel quale  la formazione chitarristica ha suonato originali commenti musicali  ad affreschi murali, presenti nella località di Boarezzo (Valganna) , composti dal Maestro Gaetano Troccoli, da cui è derivata l’incisione e la pubblicazione di un CD e un DVD.

È notevole l’esperienza accumulata dai componenti in varie formazioni musicali, tra cui l’omonimo sestetto di chitarre e l’orchestra Kythara  Consort con le quali si sono esibiti in molti teatri in diverse occasioni.

Con il Sestetto di chitarre hanno tenuto numerosi concerti in importanti sale e  rassegne, tra cui la Sala Barozzi dell’Istituto dei Ciechi di Milano, la Sala delle Muse di Piacenza, la XX Rassegna “Tastar le corde” di Torino, la V Settimana chitarristica di Martinengo, l’Atelier Chitarristico Laudense di Lodi e hanno realizzato due CD: “Live a Varese” e “ Six Christmas Strings”.

In occasione della visita pastorale di Papa Benedetto XVI  a Pavia e a Vigevano nell’aprile 2007, l’ensemble ha prodotto e realizzato uno spettacolo multimediale dal titolo “Tutto bianco” ispirato ai quadri di William Congdon e agli scritti di Congdon e di Papa Ratzinger contenuti nel testo “Il sabato nella storia”, con musiche originali commissionate per l’occasione di Giovanni Albini, Antonio Bologna e Gaetano Troccoli.

Nel 2010 la formazione ha organizzato ed eseguito le opere classificate ai primi tre posti del primo Concorso Internazionale di Composizione per Sestetto di chitarre.

Con l’orchestra Kythara Cosort hanno partecipato al Music World Festival internazionale di Fivizzano (dove hanno vinto il primo premio nel 1998); al Festival chitarristico internazionale di Busto Arsizio; si sono esibiti al Teatro Fraschini di Pavia e al V Convegno italiano di Chitarra di Alessandria nel 2000, presentando tra gli altri un brano scritto per l’occasione dal Maestro Alvaro Company in prima esecuzione.  Sempre con questa formazione hanno presentato in prima esecuzione assoluta brani di compositori contemporanei come Marco Bertona, Carlo Pessina, Aldo Vianello, Giovanni Albini e Giuliano Manzi. Hanno inoltre interpretato in prima esecuzione italiana integrale “Le Chant du Monde” di Reginald Smith Brindle (opera audiovisiva per sintetizzatore, percussioni, voce recitante e orchestra di chitarre) al Fraschini di Pavia e ripresa nel 1995 per il Museo del Teatro alla Scala di Milano.

Il Trio propone il suo repertorio sia per sole chitarre sia insieme al soprano Antonella Gianese.

  

Massimo Brambilla compie gli studi musicali al Conservatorio G. Verdi di Milano, diplomandosi a pieni voti nel 1983 in chitarra sotto la guida del M° Ruggero Chiesa. Successivamente segue corsi di perfezionamento con Oscar Ghiglia, Betho Davezac, e David Russell.
Nel 1984 ottiene il 2° premio al Concorso nazionale di Mondovì nella categoria “giovani concertisti” e nel 1985 si classifica secondo al Concorso nazionale di Parma.
Dal 1983 svolge attività concertistica come solista e in diverse formazioni, con le quali ha tenuto concerti in importanti teatri e rassegne di Milano: Teatro san Fedele, Teatro Dal Verme , Museo della Scienza e della Tecnica, Sala Puccini del Conservatorio G. Verdi, Sala Barozzi dell’ Istituto dei Ciechi. Dal 1993 al 2000 suona nell’orchestra di chitarre “Kithara Consort” di Pavia diretta dal M° Roberto Pinciroli, con la quale tiene concerti per il Museo del Teatro alla Scala di Milano, al Teatro Fraschini di Pavia, al Festival chitarristico internazionale di Busto Arsizio, al Convegno Chitarristico Internazionale di Alessandria e al Music World Festival di Fivizzano. E’ stato co-fondatore e membro dal 2001 del sestetto di chitarre “Concordia C(h)ordis” poi divenuto nel 2011 trio con cui ha inciso 4 CD. Ha eseguito, anche come solista, prime esecuzioni di importanti compositori tra cui Alvaro Company, Carlo Pessina, Giovanni Albini, Gaetano Troccoli, Antonio Bologna, Marco De Biasi, Giorgio Mirto, Pasquale Mollo e Sergio Mauri.
Dal 2006 ad oggi ha maturato contemporaneamente un’ importante esperienza nel campo del folk suonando, con diverse formazioni, musiche dalla tradizione occitana, balcanica e kleizmer.
Ha insegnato chitarra alla Scuola Civica di Musica di Cernusco Sul Naviglio dal 1983 al 1998, alla Scuola Media P. Mascagni di Melzo dal 1986 al 2016, e tutt’ora è docente di chitarra presso la Scuola Media R. L. Montalcini di Cernusco Sul Naviglio.

Alfredo Bevilacqua sì è diplomato al Conservatorio di Pavia sotto la guida del M° Roberto Pinciroli e del M° Maurizio Preda. Dal 1996 al 2000 suona nell’orchestra di chitarre “Kithara Consort” di Pavia diretta dal M° Roberto Pinciroli, con la quale tiene concerti per il Museo del Teatro alla Scala di Milano, al Teatro Fraschini di Pavia, al Festival chitarristico internazionale di Busto Arsizio, al Convegno Chitarristico Internazionale di Alessandria e al Music World Festival di Fivizzano.  Dal  2009 fa parte del sestetto di chitarre Concordia C(h)ordis poi divenuto trio, con cui, oltre a diversi concerti, ha inciso 3 CD

Gaetano Troccoli ha studiato Chitarra con il M° Maurizio Preda, conseguendo il diploma come privatista presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano (1993). Ha inoltre conseguito il Diploma di Paleografia e Filologia Musicale presso l’Università di Pavia (1986) con una tesi sul Fronimo di Vincenzo Galilei. Dal 1984 ha insegnato Educazione musicale nelle scuole medie e dal 1997 Chitarra in scuole medie a indirizzo musicale della Provincia di Pavia, attualmente è docente presso il Liceo musicale “A. Cairoli” di Pavia; dal 1994 insegna chitarra anche presso il Civico Istituto Musicale “Franco Vittadini” di Pavia. Svolge attività concertistica, rivolta in particolare alla musica da camera, con differenti formazioni. Dal  2002 fa parte del trio di chitarre (Concordia C(h)ordis), con cui, oltre a diversi concerti, ha inciso 4 CD di cui uno con musiche per trio di chitarre di sua composizione ed uno con i “Quadri di un’esposizione” di Mussorgsky in una sua trascrizione per tre chitarre edita dalla Lantro music.  Ha al suo attivo diverse composizioni per chitarra sola o più chitarre, musica vocale, brani con chitarra e altri strumenti e inoltre un Concerto ed una Fantasia per chitarra e piccola orchestra. Una cinquantina di queste opere sono pubblicate da vari editori in Italia, Germania, Francia, Belgio, Danimarca  e USA.